Cos’è il Coaching

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaE-mail

Voglio dedicare le prime parole di questo articolo a Lucio Cerreti che mi ospita in questo sito web e con il quale ho svolto una serie di sessioni di coaching che ha affrontato con la serenità e la positività che lo contraddistinguono.

Per questo mi fa piacere fare un in bocca al lupo al Progetto Casa Impresa perché si fonda su uno dei pilastri che condivido maggiormente e che cerco di sviluppare nei percorsi di coaching e cioè il potenziamento e l’arricchimento del network secondo modalità di scambio e di condivisione, senza pensare che gli altri possano essere a disposizione, proprio quando ne abbiamo bisogno, se prima non ci siamo occupati di loro, dei loro interessi, dei loro bisogni, dei loro stati d’animo. Non si può prendere dal network se prima non si è “messo al centro” qualcosa, che siano informazioni, attenzioni, contatti, risorse, esperienze, ecc.

---------------------------------------------

In questo articolo racconterò cos’è il Coaching, che rappresenta una delle metodologie di formazione più interessanti ed innovative, soprattutto perché prevede una focalizzazione specifica sulla persona che abbiamo di fronte, alla quale non ci sostituiamo, ma che sosteniamo, nel percorso di definizione, progettazione e realizzazione dei suoi obiettivi


Cos'è il Coaching

Stretta-di manoIl Coaching è ormai considerato uno dei più efficaci metodi di intervento per il cambiamento all’interno dei processi aziendali e per la crescita delle persone. Le diverse forme in cui viene adottato questo metodo di “allenamento”, ormai diffuso in tutto il mondo - come il life coaching, l’executive coaching, il mental training per gli sportivi, il career coaching - mirano essenzialmente al raggiungimento degli obiettivi, all’elevazione degli standard di performance e ad una formazione che renda l’organizzazione - o la persona - autonoma di procedere con gli strumenti ed i metodi acquisiti nel corso del training.

Il Coaching è anche e soprattutto crescita, cambiamento, trasformazione e trasferimento delle risorse interne, verso quegli aspetti della vita dell’individuo e/o del gruppo che ancora non hanno raggiunto livelli soddisfacenti.

Coaching deriva dall’inglese coach e cioè “allenatore”, che nel nostro caso è un allenatore mentale ed aiuta il cliente (coachee) ad individuare obiettivi, strategie, motivazioni, convinzioni e risorse utili all’ottenimento di prestazioni di successo.

Coach vuol dire anche “carrozza”, quindi un mezzo di trasporto tra un luogo di partenza ed uno in cui si desidera andare; ciò vuol dire che il coach sostiene il cliente nell’identificazione dei propri obiettivi e di uno stato desiderato e lo accompagna verso la meta: attraverso il percorso di coaching si individuano la meta, il percorso e gli strumenti opportuni per compierlo.

Network-gruppiIl coach non è un consigliere, perché non dice cosa fare e come farlo, non fornisce suggerimenti e non pretende di conoscere il lavoro del proprio cliente meglio di lui. Inoltre, il coach non svolge la funzione dello psicologo; alcune volte i coach sono anche psicologi, ma in questo caso, non lavorano sul disagio, quanto sui punti di forza. Nel coaching il lavoro che si svolge sul passato del cliente serve per ricercare le risorse che gli hanno permesso di cogliere successi in vari campi della vita, trasferendole all’obiettivo presente.

Il Coaching è una disciplina relativamente nuova in Italia, ma che si è affermata negli Stati Uniti più di 20 anni fa. È un allenamento, un rapporto di partnership che si stabilisce tra coach e cliente con lo scopo di aiutare quest’ultimo ad ottenere risultati ottimali in ambito sia lavorativo che personale, attraverso una definizione.

Grazie all’attività svolta dal coach, i clienti sono in grado di apprendere ed elaborare le tecniche e le strategie di azione che permetteranno loro di migliorare sia le performance che la qualità della propria vita.

Ciò che spinge una persona, oggi, a rivolgersi ad un Coach è che spesso sentiamo che la nostra vita privata o il nostro lavoro ci sfuggono di mano, ci sentiamo messi alle strette, in difficoltà, e non sappiamo quale direzione prendere. Una soluzione però esiste e la conosciamo solo noi, è già dentro di noi, sono le nostre abilità, le nostre motivazioni e competenze, le nostre strategie di successo.

Il Coaching è ormai quindi uno dei metodi più efficaci di formazione ed intervento per il cambiamento e l’innovazione all’interno delle organizzazioni e per lo sviluppo manageriale nelle persone.

CoachLe diverse forme in cui viene adottato questo metodo di “allenamento”, ormai diffuso in tutto il mondo - come il life coaching, l’executive coaching, il mental training per gli sportivi, il career coaching - mirano essenzialmente al raggiungimento degli obiettivi, all’elevazione degli standard di performance e ad una formazione che renda l’organizzazione - o la persona - autonoma di procedere con gli strumenti ed i metodi acquisiti nel corso del training.

Il Coaching è anche e soprattutto crescita, cambiamento, trasformazione e trasferimento delle risorse interne, verso quegli aspetti della vita dell’individuo e/o del gruppo che ancora non hanno raggiunto livelli soddisfacenti. Il Coaching può aiutarti semplicemente a sbloccare le resistenze o convinzioni limitanti, ad uscire dalla fase “critica” e a ridisegnare la propria vita privata o lavorativa e scoprire, così, il piacere di cambiare, con risultati ottimali, migliorando.

Tale metodologia, segue strategie semplici ed efficaci per farti prendere le decisioni più adeguate, sfruttando le potenzialità personali e di gruppo. Alla base di tale approccio vi sono studi e applicazioni che si ispirano alla Programmazione Neuro-Linguistica, al business management e alle tecniche di comunicazione efficace, dove il cliente è il responsabile di ogni suo passo ed il Coach lo aiuta semplicemente a diventare consapevole delle sue potenzialità e a realizzarle al meglio.

Sulla rivista “Harvard Business Rewiew” è stato stimato che: "Il Coaching è un settore in crescita con circa 10.000 coach che lavorano nel mondo, un numero che dovrebbe superare i 50.000 nei prossimi 5 anni".

La maggior parte delle aziende di successo in Italia e nel mondo utilizzano il Coaching per la sua efficacia, altri studi rivelano che se la sola formazione incrementa la produttività del 22.4%, il Coaching affiancato alla formazione porta questa percentuale all'88%. Sempre più persone utilizzano un Coach per migliorare la qualità della propria vita, in una recente intervista il 98,5% delle persone intervistate hanno definito il supporto del Coach "molto prezioso" per il raggiungimento dei loro traguardi.

Simone Piperno
Director Kairos Solutions
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

www.coachingcreativo.com 

www.simonepiperno.blogspot.com